SPA Simonino Trento

IL SISTEMA DOGMATICO RELATIVISMO GENDER DARWIN IDEOLOGIA REGIME MASSONICO SPA AZIONISTI ROTHSCHILD BANCHE CENTRALI è UN CANCRO DI RELIGIONE NEW AGE, CHE SI STA MANGIANDO IL CORPO SOCIALE MONDIALE: MA, ENLIGHTENED FARISEI BILDENBERG VENTRONI DALEMA, BERTINOTTI, ECC.. NON SONO SENZA UNA STRATEGIA DISEGNATA IN MODO PRECISO ATTRAVERSO I SECOLI: IL LORO OBIETTIVO NON è EDIFICARE ISRAELE CHE HA LE ORE CONTATE, MA è EDIFICARE SATANA, QUESTO è IL SPA NWO! Il risveglio dal Sogno Americano, gli USA oggi sono un paese senza identità. 23.12.2015 ( What they say about USA ) Dopo la seconda guerra Mondiale gli USA sono diventati una superpotenza globale ed hanno esercitato un ruolo egemonico. Alla fine del secolo scorso, dopo il collasso dell'Unione Sovietica, gli USA sono rimasti l'unica superpotenza. Oggi gli USA stanno vivendo un periodo di debolezza. http://it.sputniknews.com/mondo/20151223/1773391/fine-del-sogno-americano.html#ixzz3vDi3jx6f
TACI DIAVOLO RITORNA NELLE TENEBRE! Ecco io vi ho dato il potere di calpestare e camminare sopra serpenti (SHARIA) e scorpioni (SPA FED), e su tutta la potenza del nemico (BILDENBERG) e nulla potrà farvi del male! (Luca 10,19) https://www.youtube.com/watch?v=rUdGEifV198 QUESTO EDIFICIO è PROTETTO DAL SIGNORE GESù CRISTO E TU DIAVOLO NON HAI NESSUN POTERE, TU DEVI ANDARTENE! NOI LA CHIESA TI COMANDIAMO DI ANDARTENE! DALIT DHIMMI GOYM? ALLAH AKBAR! ALLAH AKBAR! ALLAH AKBAR! ALLAH AKBAR! ALLAH AKBAR! ALLAH AKBAR! ALLAH AKBAR! ALLAH AKBAR! ALLAH AKBAR! ALLAH AKBAR!
PERSECUTED CHURCH
SALMAN SHARIA ERDOGAN MERKEL SPA BUSH OBAMA NWO ] FERMATI SATANA! GESù è IL SIGNORE! si, io LO DEVO AMMETTERE, c'è stato una volta, tanto tempo fa, un dio Allah buono e giusto, ma, oggi Satana Gufo SpA USA FED FMI, ha fatto di lui: un DHIMMI di ALLAH SCHIAVO! Ecco perché, tutti i musulmani del mondo oggi si inginocchiano davanti ad un demonio saudita salafita Caaba MECCA sharia il nazismo: genocidio a tutti allah akbar belzebul SARà GLORIFICATO!
PERSECUTED CHURCH
Benjamin Netanyahu [ per colpa della GEOPOLITICA degli USA stiamo soffrendo in tanti, in tutto il mondo! Vorrei alleviare le tue sofferenze, ma, ti sia di conforto il calore della mia amicizia eterna!
PERSECUTED CHURCH
questa è una vergogna per ONU, USA e UE, dal valore infamante universale! BARI, 23 DIC - "Questo è il quarto Natale che si trascorre in queste condizioni. E il fatto di essere in Italia non esime da privazioni e sofferenze. Non è facile, anche se si è qui". Lo dice all'ANSA il fuciliere di Marina, Massimiliano Latorre accusato, con il marò Salvatore Girone, di aver ucciso nel 2012 due pescatori indiani scambiandoli per pirati. Latorre è in Italia, con un permesso speciale che scade il 16 gennaio, per curarsi dai postumi di un ictus. Salvatore Girone è invece a Nuova Delhi.
PERSECUTED CHURCH
ok! metteteli in galera per 5 anni, e fate, un embargo totale della comunità internazionale a questi maomettani assassini nazisti criminali sharia! Il sultano Hassanal Bolkiah ha 'vietato' il Natale nel suo piccolo Stato nel sud-est asiatico. Non è permesso neppure inviare auguri. Per i trasgressori è prevista una condanna fino a 5 anni di carcere. dall'inferno Satana mi ha detto, che, il Corano non poteva essere dettato dai demoni, perché Maometto era un esorcista
PERSECUTED CHURCH
Con il decreto salva banche, il governo ha riversato sui risparmiatori le responsabilità di Bankitalia e Consob, che non hanno vigilato sulle azioni truffaldine di quattro istituti bancari sull’orlo del fallimento. Protesta del Comitato vittime del salvabanche contro Governo e Bankitalia. Cittadini, parlamentari dell'opposizione e associazioni in difesa dei consumatori, si sono dati appuntamento ieri in via Nazionale, nei pressi della sede di Bankitalia, per chiedere i rimborsi integrali dei risparmi, oltre alle dimissioni del governatore, Ignazio Visco: http://it.sputniknews.com/italia/20151223/1778941/vittime-banche-bankitalia.html#ixzz3vAWFvpDW
PERSECUTED CHURCH
Yemen, L’Unhcr condanna l’Arabia Saudita, 23.12.2015. NON è CHE QUALCUNO, SI INTERROGA, circa, il FATTO CHE MAOMETTO è un falso profeta, uno dei criminali più pericolosi del genere umano, perché, il SUO CORANO (Parola increata), CHE, UN ALTRO pedofilo predone come lui HA FATTO SCRIVERE: molti molti anni dopo facendo distruggere le prime tre edizioni ( di una Parola divina increata ), PERCHé LUI è SALITO IN CIELO 7 ANNI DOPO LA SUA MORTE: da GERUSALEMME, cioè, che lui Maometto HA POTUTO FARE QUALCOSA DI SBAGLIATO? Stamani un altro missile yemenita, probabilmente rifornito dall’Iran, si è schiantato contro una base militare in territorio saudita. Condanna dell’Arabia Saudita da parte dell’UNHCR al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. Prosegue in Yemen la contr'offensiva delle truppe anti saudite. Forze yemenite, con l'aiuto del movimento popolare Ansarolà, recuperano il controllo di una zona montuosa nella provincia di Taiz, sud-Ovest dello Yemen: http://it.sputniknews.com/mondo/20151223/1778630/yemen-unhcr-condanna-arabia-saudita.html#ixzz3vAP7KKuq
PERSECUTED CHURCH
Zakharova: Ucraina viene spinta a violare i suoi obblighi. QUESTA SITUAZIONE, da figura di merda, è COSì INFAMANTE PER LA UE, CHE, IO NON TROVO VOLGARITà EDEGUATE! 23.12.2015. L’UE sta spingendo l’Ucraina a violare gli obblighi bilaterali che il paese ha con la Russia e gli impegni sottoscritti nell’ambito dell’area di libero scambio dei paesi CSI, ha dichiarato la portavoce del ministero degli Esteri Maria Zakharova. "Siamo veramente delusi, perché con insistenza e in buona fede abbiamo cercato di raggiungere un accordo. I nostri esperti hanno tenuto 16 round negoziali, ma non è servito a nulla. Come ora risulta, la disponibilità dell'UE e dell'Ucraina a rinviare di un anno l'applicazione delle clausole economico-commerciali dell'Accordo di asociazione era soltanto una manovra e un espediente tattico", — ha detto Zakharova. "Anzi, durante tutto questo periodo l'Ucraina ha apertamente continuato ad adattare energicmente la sua legislazione ai requisiti dell'Accordo di associaizone. L'UE ci chiudeva un occhio, limitandosi a pronunciare delle frasi banali sulla "scelta sovrana" del popolo ucraino. In realtà l'Ucraina viene spinta a violare i suoi obblighi bilaterali nei nostri confronti e i suoi impegni nel quadro dell'area di libero scambio dei paesi CSI, e a noi ci dicono che la situazione è "regolare" e che non dobbiamo reagire in alcun modo", — ha rilevato Maria Zakharova. Il 1 gennaio diventerà operativa l'area di libero scambio Ucraina-UE. Per difendere il proprio mercato la Russia sospende gli accordi di libero scambio, sottoscritti con l'Ucraina, ed è costretta a introdurre dei dazi su alcune merci ucraine: http://it.sputniknews.com/economia/20151223/1779271/Zakharova-Ucraina-associazione.html#ixzz3vAO9l9Bs
PERSECUTED CHURCH
23.12.2015. In una missiva riservata da parte dei commissari europei alla concorrenza, che il governo italiano potrebbe rendere pubblica, le ragioni del no dell'Europa all'uso del fondo di garanzia interbancaria per il salvataggio delle 4 banche popolari italiane: http://it.sputniknews.com/italia/20151223/1778400/UE-Italia-salvabanche.html#ixzz3vANFQahw
Ue contro Italia: Le 4 banche salvate vendevano prodotti inadeguati: http://it.sputniknews.com/italia/20151223/1778400/UE-Italia-salvabanche.html#ixzz3vANBK5mL
PERSECUTED CHURCH
Tartari di Crimea, voltano spalle all’Ucraina, la Russia è meglio! 23.12.2015 Secondo il direttore dell’Agenzia federale per gli affari delle etnie, il blocco energetico della Crimea ha definitivamente frantumato le illusioni dei tartari di Crimea. Soltanto il 17% dei tartari di Crimea vede il proprio futuro insieme all'Ucraina, il resto si sta già integrando nella società russa, ha comunicato all'agenzia RIA Novosti il direttore dell'Agenzia federale per gli affari delle etnie Igor Barinov: http://it.sputniknews.com/mondo/20151223/1778589/Crimea-tartari-sondaggio.html#ixzz3vA96RPrb
PERSECUTED CHURCH
Natale vietato in Brunei, la pena è la galera. anche, in Brunei ci sono le vittime dei Palestinesi? Ormai, tutti i musulmai sono i Palestinesi vittime in tutto il mondo! Terrorismo, ricercatrice libica fermata in Italia. Secondo gli inquirenti una dottoranda presso l'Università di Palermo era in contatto con ambienti estremisti. TEL AVIV, 23 DIC - Almeno 3 israeliani sono stati feriti in un accoltellamento avvenuto poco fa alla Porta di Giaffa all'ingresso della Città Vecchia a Gerusalemme. Lo dice la polizia secondo cui un assalitore è stato "neutralizzato". Uno dei feriti - secondo i primi soccorsi - sarebbe molto grave.
PERSECUTED CHURCH
da noi, i nostri inzivosi pedofili: maniaci sessuali, sono sempre l'amico del babbo e della mamma, che, loro fanno il gioco: del dottore, con le bambine! ma, in Turchia e Arabia Saudita, i loro sunniti inzivosi pedofili maniaci sessuali, loro fanno sempre il gioco: del marito e della moglie, tuttavia, non è che le bambine, a nove anni sono stupide, no! quindi, i sunniti giocano anche a fare i profeti, ed è in questo modo che, i demoni hanno dettato il Corano, è che il Corano poi, non è stato fatto scrivere da Maometto durante tutta la sua vita? questo particolare non dovrebbe scandalizzare, perché: tutti i pedofili in Arabia Saudita hanno gli spiriti guida! che poi, dubitare qualcosa? porta sempre alla pena di morte per blasfemia! QUINDI: IL DOTTORE NON VI CONSIGLIEREBBE MAI, DI AFFRONTARE QUESTO ARGOMENTO CON ERDOGAN
PERSECUTED CHURCH
la MERKEL ha ritirato i suoi missili patriot dalla Turchia, ed anche se, Erdogan ha una enorme fiducia nel suo invincibile esercito (circa 20 milioni di soldati nel 2017) e già, lui si vede come un sultano nel suo nuovo impero ottomano, tuttavia, Erdogan è un ragazzo sensibile, ed a questo gesto della MERKEL, lui ci è rimasto male! Ma, alla Merkel, Bush le ha telefonato e le ha detto: "presto tu avrai bisogno in Germania dei tuoi Patriot", ed il fatto che, lei non ha tanti Patriot quanti missili balistici hanno già messo da parte i russi per lei? poi, questo particolare, non troppo la preoccupa, perché, alla NATO le hanno detto che: in 3 settimane? i loro eserciti saranno a Mosca!
PERSECUTED CHURCH
stanno tutti per morire come bestie. LO DOBBIAMO AMMETTERE TUTTI, I MASSONI SODOMA BILDENBERG FARISEI SpA ideologia GENDER, REGIME USURA TECNOCRATI, HANNO COSì tanto FATTO DEL MALE ALLA coscienza e alla IDENTITà dei popoli Europei e Americani? che adesso proprio loro, anche loro stanno tutti per morire come bestie! DOPUTUTTO è IL TALMUD CHE LI HA CONVINTI TUTTI DI ESSERE BESTIE EVOLUTE DARWIN SCIMMIE!
PERSECUTED CHURCH
ma se, la UE affonda economicamente, ci può sempre guadagnare con la GUERRA MOndiale": ha detto la MERKEL quando, è riuscita a convincere tutti che era intelligente rinnovare le sanzioni contro la Russia! Poi, ha chiamato il suo generale e gli ha detto: "anche io voglio un mio: " aereo del Giorno del giudizio Ilyushin Il-80 " ] in USA SONO TUTTI DISTRATTI DAI SACRIFICI UMANI SULL'ALTARE DI SATANA, IN QUESTO MOMENTO! [ UE-Ucraina, evaporano i sogni, 23.12.2015. La burocrazia europea si sente offesa. Il Commissario europeo al commercio Cecilia Malmström è indignata dal fatto che la Russia abbia osato difendere i suoi interessi nazionali, chiedendo all’UE la firma di un accordo vincolante. All'incontro trilaterale UE-Russia-Ucraina a Bruxelles dalla Russia si aspettavano soltanto concessioni unilaterali. Ma non ci sono state, pertanto "siamo indignati". Secondo la Commissione europea, la decisione di Mosca di rinunciare, a partire dall'anno prossimo, all'area di libero scambio con l'Ucraina costituisce un atto di "pressione politica ed è in contrasto con le regole del negoziato trilaterale, formulate negli accordi di Minsk". C'è da dire però che gli accordi di Minsk non hanno nulla a che vedere con il commercio bilaterale Russia-Ucraina. E poi, chi ha dato ai burocrati di Bruxelles il diritto di decidere su come la Russia deve sviluppare le relazioni economiche con i suoi partner? Se Bruxelles ha deciso che le richieste della parte russa "non erano realizzabili", ciò significa che la delegazione europea non è riuscita a mettersi d'accordo con Mosca sull'Ucraina. Adesso i negoziatori se ne dovranno assumere le conseguenze, scrive il quotidiano "Rossiyskaya gazeta". Come saranno queste conseguenze, la Commissione lo sa. Per l'Ucraina l'annullamento dell'area di libero scambio, deciso da Mosca, significherà la perdita di 3,5 miliardi di dollari. È quanto avrebbero perso le aziende russe, se Mosca non reagisse all'entrata in vigore dell'Accordo di associazione UE-Ucraina. Bruxelles capisce che dovrà compensare a Kiev questa cifra ed è sciuramente in Europa che il primo ministro ucraino Yatsenyuk andrà a chiedere i soldi, ma la maggioranza dei paesi UE non vuole fnanziare l'Ucraina. All'ultimo vertice europeo, dove si è parlato del rinnovo delle sanzioni a Mosca, è stato sollevato anche il tema del gasdotto Nord Stream-2 che porterà il gas russo verso la Germania, come lo sta già facendo il primo gasdotto Nord Stream-1. La parte perdente in questo caso sarà appunto l'Ucraina che, secondo le stime del governo ucraino, perderà almeno 2 miliardi di dollari. È la cifra che Yatsenyuk potrebbe chiedere a Bruxelles. Angela Merkel ha dichiarato tuttavia che la Germania si adopererà contro "l'isolamento totale" dell'Ucraina in qualità di paese di transito. Eppure Berlino non garantisce che Ucraina potrà continuare a guadagnare con il transito del gas russo. I dirigenti dell'UE si sentono frustrati. Prima della firma dell'Accordo di associazione con Kiev gli esperti di Bruxelles parlavano di benefici che l'Europa avrebbe ricevuto grazie all'area di libero scambio tra Russia e Ucraina. Adesso è diventato ovvio che questi ragionamenti non valgono nulla. L'UE si associa con un paese dove è in corso una guerra civile, dove lo Stato senza soldi sta rapidamente perdendo il suo potenziale industriale e non è in grado di sopravvivere senza sovvenzioni esterne. L'UE voleva un diamante, ma ha ricevuto un blocco di cemento che la sta trascinando verso il basso: http://it.sputniknews.com/economia/20151223/1777187/Ue-Ucraina-associazione.html#ixzz3v9UE0ldE
PERSECUTED CHURCH
Iran Sharia SALMAN SAUDI ARABIA ] poiché la tua religione è un regime tirannico ideologia genocidio, poi è logico dedurre che, TUTTE le tue PERPUERE ALLAH AKBAR Erdogan? sono tutte fattrici di spietati futuri assassini, di poveri armeni: uccisi tutti a tradimento!
PERSECUTED CHURCH
Iran Sharia SALMAN SAUDI ARABIA ] oppure, nel vostro satanismo, voi sperate che, tutti si autodistruggano tra di loro, in questa guerra mondiale di SATANISTI MASSOni SpA Banche Centrali (tanto peggio è per tutti, tanto meglio è per noi ), contro la CINA, Russia, ecc.. per fare voi il grande balzo: "tra i due litiganti il terzo gode Allah Akbar sharia e genocidio a tutti!" INFATTI, LO DICONO TUTTI ALL'INFERNO: "ISLAM è UNA RELIGIONE DI PACE!"
PERSECUTED CHURCH
SALMAN SAUDI ARABIA ] il tuo sistema ideologico sharia, religioso e politico è dogmatico, è un sistema ummAH: chiuso! e se: Maometto si è sbagliato? [ POI, VOI FINIRETE TUTTI ALL'INFERNO CON LUI! ] si, Maometto si è sbagliato! Perché, Maometto nega il più importante dono che Dio ha dato all'uomo: "il libero arbitrio!" "la onesta ricerca delle vie di Dio!" PERCHé, LA SEMPLICE IPOTESI CHE MAOMETTO SI SIA SBAGLIATO? QUESTA è UNA IPOTESI ESTREMaMENTE TERRIBILE PER TUTTI! Certo, i tuoi frutti, possono sembrare anche buoni nel Nuovo Ordine Mondiale dei satanisti massoni gender sodoma farisei bILDENBERG TECNOCRATICI DELLA USURA MONDIALE! Ma, questa è la verità il tuo albero sembra buono ai tuoi occhi, ma, non è oggettivamente buono! Infatti, è il tuo Dio che ha creato un solo Adamo e 4 Eve!
PERSECUTED CHURCH
Iran Sharia SALMAN SAUDI ARABIA ] e se le Nazioni del mondo decidessero di dichiararvi guerra a motivo del vostro terrorismo e Nazismo? Tu credi che la comunità internazionale affronterebbe una guerra mondiale soltanto per convincerti a fare le riforme?
Rinnegando il cristianesimo l'Europa ha perso Dio e la propria identità, aprendo la strada al totalitarismo islamico. ALLAH è PERSONA BAMBINA SPOGLIATA E STUPRATA A NOVE ANNI! anche ALLAH ha tradito Regno Dio JHWH. ARRESTATE ALLAH
PERSECUTED CHURCH
my ISRAEL ] e noi siamo morti tutti! [ tu lo SAI CHE cosa MI DISSE UN ISLAMICO CIRCA, TUTTI I CRISTIANI TRASFORMATI IN SCHIAVI dhimmi e STERMINATI PER TUTTA LA LEGA ARABA dalla Sharia? mi disse: " tu grida e sbraita quanto ti pare, tanto non serve a niente!" [ è chiaro gli islamici sono il potere di ONU NATO CIA USA SPA Farisei MAssoni Banche CENTRALI! e noi siamo morti tutti!
PERSECUTED CHURCH
“Turchia si sta comportando da una mina che potrebbe far esplodere l’equilibrio mondiale”: http://it.sputniknews.com/opinioni/20151218/1751011/turchia-russia-rapporti-equilibrio-mondiale.html#ixzz3v8vXcwVU
PERSECUTED CHURCH
E AGLI ISLAMICI CHE DANNO, ANNI DI CARCERE E LA PENA DI MORTE, PER CONDANNARE ANCHE GLI AUGURI DI NATALE, VOI CHE SANZIONI DATE? POI, TUTTI LO POSSONO VEDERE: SONO GLI USA CHE STANNO AGGREDENDO LA RUSSIA, CONTINUAMENTE, DI QUESTO PASSO, SI RENDERENNO UNICAMENTE RESPONSABILI DELLA GUERRA MONDIALE! SENZA CONTARE CHE SPUTANO SU QUELLO CHE I POPOLI SOVRANI IN COSTITUZIONALI VOTAZIONE DEMOCRATICHE HANNO DECISO DI FARE! QUESTI SONO I SODOMA GENDER BILDENBERG TECNOCRATI USURAI, SONO I NAZISTI MERKEL, 1000 VOLTE PEGGIORI DI HILTER CHE SONO TORNATI DI NUOVO AD UCCIDERE ISRAELE! USA introducono nuove sanzioni, Mosca: risponderemo. 23.12.2015. Mosca è rammaricata dalla decisione degli USA di estendere le liste delle sanzioni. Questo passo è distruttivo per le relazioni bilaterali, ha dichiarato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, aggiungendo che le misure annunciate da Washington saranno analizzate, dopo di che da parte di Mosca ci sarà una risposta speculare. "Trattasi di continuazione della politica che sta avendo effetti distruttivi sulle relazioni bilaterali", — ha detto Peskov. Il nuovo elenco include 34 soggetti fra persone fisiche e giuridiche, comprese alcune aziende e banche che lavorano attivametne in Crimea o sono affiliate a soggetti già sanzionati in precedenza. Tra i "nuovi arrivati" ci sono la banca VTB-24, il servizio di pagamento elettronico "Yandex.Money" e alcune altre società. In tal modo, osserva l'agenzia RIA Novosti, le liste di Washington coincidono quasi con le liste analoghe dell'Unione Europea: http://it.sputniknews.com/politica/20151223/1775292/Usa-sanzioni-liste.html#ixzz3v8tjzMkW
PERSECUTED CHURCH
i ricchi non hanno il senso della oggettività. QUINDI, SE Kim Schmitz LUI FACEVA UN OMICIDIO ODIOSO, AVREBBE AVUTO MENO ANNI DI CARCERE? LA COLPA è ANCHE DEL SISTEMA TECNOCRATICO BILDENBERG, DI QUESTE FALSE DEMOCRAZIE MASSONICHE! NON SI AMMINISTRA IN QUESTO MODO LA GIUSTIZIA! Kim Dotcom, fondatore del sito di file-sharing Megaupload, chiuso 4 anni fa per pirateria informatica, sarà estradato dalla Nuova Zelanda agli Usa, dove è accusato di violazioni del copyright e riciclaggio e rischia decenni di carcere. La difesa ha deciso di ricorrere contro la decisione del giudice. Nato in Germania come Kim Schmitz, Kim Dotcom è accusato d'aver guadagnato 175 milioni di dollari col sito, i cui utenti potevano scaricare musica e film evadendo i diritti d'autore
PERSECUTED CHURCH
e cosa c'è di strano in questa notizia? era la moglie ed i figli del terrorista: Boko Haram, che fuggivano! ANCHE PERCHé SE NON ERANO LORO I TERRORISTI? NON AVREBBERO DOVUTO, e non avevano nessun motivo per FUGGIRE! e lo dice, anche: il proverbio: "non ride sempre la moglie di Maometto il falso profeta!" ABUJA, 23 DIC - I soldati del Cameron impegnati nella lotta a Boko Haram in Nigeria hanno ucciso 70 civili. E' la denuncia degli abitanti dei villaggi in fuga nel nord-est della Nigeria. Il comandante di un gruppo locale istituito per combattere Boko Haram, Muhammed Abba, ha raccontato che i soldati sono arrivati e hanno chiesto dove fossero gli estremisti, e hanno iniziato a sparare mentre la gente fuggiva. Sono stati trovati i corpi di 70 civili.
PERSECUTED CHURCH
INDIA ] OK, HAI VINTO TU! io non dirò più che è stato il governo del KERALA ad uccidere due pescatori cattolici indiani sul peschereccio del Sant Antony, anche se, tutti sanno che proprio questa la verità: cioè, che sei tu il pirata! [ ok adesso rilasciali e io ti prometto che starò zitto! MA PER LA TUA REPUTAZIONE INTERNAZIONALE? VEDITELA TU, VAI CON GANDHI E MADRE TERESA di Calcutta, dal PAPA FRANCESCO, tutti SCALZi in PENITENZA, ECC.. VEDI TU COSA PUOI FARE! [ 23 DIC - Il "regalo" o comunque "il risvolto, più bello" sarebbe "quello che, dopo tanti anni, dopo aver subito tanto, possa essere riconosciuta l'innocenza" dei due marò pugliesi. Lo dice all'ANSA Paola Moschetti, compagna del fuciliere di Marina, Massimiliano Latorre, che insieme con il commilitone Salvatore Girone, è accusato di aver ucciso due pescatori indiani. Per Moschetti, il riconoscimento della loro innocenza "sarebbe un sollievo e ci ripagherebbe di tante sofferenze".
PERSECUTED CHURCH
22/12/2015. COSA ONU E AMNESTY DICONO CIRCA IL BRUNEI E CIRCA TUTTO IL NAZISMO SHARIA DELLA LEGA ARABA: GLI ASSASSINI SERIALI, MANIACI RELIGIOSI, E GLI IDEOLOGICI DEL GENOCIDIO MECCA CAABA? Il Brunei vieta il Natale: cinque anni di carcere (e multe) per chi festeggia. Il Sultano, col sostegno dei leader islamici, mette al bando simboli e celebrazioni della festa cristiana. Per chi viola la norma carcere e multe fino a 20mila dollari. Il Natale potrebbe “causare danni” alla fede islamica. Ma c’è chi si ribella e pubblica foto della festa secondo l’hashtag #MyTreedom.
Bandar Seri Begawan (AsiaNews) - Natale vietato in Brunei, piccolo sultanato nel Sud-est asiatico in cui vige la sharia, la legge islamica. La pena per quanti - musulmani e non - celebreranno la festa in piazza o nei luoghi pubblici è di cinque anni di prigione oppure una multa di 20mila dollari. L’ordinanza è stata emessa dal sultano stesso, per evitare che festeggiamenti “eccessivi e aperti” possano spingere la popolazione musulmana - la grande maggioranza - lontano "dalla giusta strada".
La direttiva risale ai mesi scorsi ed è stata confermata questi giorni dai vertici del Paese, con il pieno sostegno dei leader religiosi islamici. Ai cristiani resta la facoltà di celebrare la ricorrenza del Natale, ma lo possono fare solo “in privato” e dopo aver “avvisato in via preventiva” le autorità.
Fra i gesti legati alla festa cristiana ritenuti “offensivi” e per questo dichiarati fuorilegge vi sono: l’indossare simboli religiosi come croci e accendere candele; inoltre, addobbare alberi di Natale, montare decorazioni, cappelli di Babbo Natale, cantare inni religiosi e inviare auguri.
Imam e studiosi musulmani del Brunei hanno ripetuto in questi giorni che contenere le celebrazioni natalizie è fondamentale per evitare che si possano “causare danni” alla fede islamica. Tuttavia, alcuni cittadini (nella foto) del Sultanato hanno voluto sfidare il bando pubblicando sui social network alcune foto legate al Natale, aggiungendo l’hashtag #MyTreedom. Si tratta di una campagna internazionale che invita a promuovere la festa anche nei Paesi in cui - vedi Arabia Saudita - i simboli e le feste cristiane sono proibiti.
Il Brunei è una nazione ricchissima di petrolio; il Paese è in grado di produrre oltre 180mila barili a giorno e la sua esportazione (assieme al gas naturale) rappresenta più della metà del Prodotto interno lordo (Pil) annuale. Nella primavera del 2014 il 69enne sultano Hassanal Bolkiah ha introdotto la legge islamica, che si applica a musulmani (e non) e prevede condanne a morte per lapidazione agli adulteri e omosessuali, amputazione degli arti ai ladri, fustigazioni per altri reati quali aborto e consumo di alcol, pena di morte per blasfemia.
Del resto le pressioni esercitate dal potere politico in questi ultimi anni sulla società sono sottili ma costanti, la stampa locale non perde occasione per parlare di conversioni dal cristianesimo all'islam; per il percorso inverso ora è prevista la pena di morte per apostasia. Ed è diventata così la nazione dell'Asia del Sud-est in cui l'applicazione della legge islamica assume una forma sempre più draconiana e riguarda tutti i cittadini, a prescindere dalla fede religiosa professata.
Il Sultanato del Brunei è un piccolo Stato sull'isola del Borneo, che condivide con altre due nazioni di dimensioni ben più grandi e anch’essi musulmani: Indonesia e Malaysia. È un Paese sviluppato e fra i più ricchi al mondo. La lingua ufficiale è il malay, ma sono di uso comune anche l'inglese e il cinese assai diffusi nella popolazione.
Quasi il 70% degli abitanti di questa monarchia assoluta di circa 400mila abitanti è di religione musulmana e di etnia Malay, il 13% buddisti di origine soprattutto cinese, seguiti da popolazione indigena e altri gruppi minori; il 10% dice di non professare alcuna religione, mentre i cristiani - metà dei quali cattolici di cui il 70% migranti filippini, il 20% indonesiani e il rimanente popolazione indigena - sono circa il 10% del totale.
PERSECUTED CHURCH
22/12/2015 GIAPPONE NESUNO DOVREBBE PENSARE CHE I GIAPPONESI SONO STUPIDI POLLI DA SPENNARE, COME SIAMO NOI GLI EUROPEI NELLA NATO SOTTO LA DITTATURA BUROCRATICA USUROCRATICA E TECNOCRATICA DELLA MERKEL! LA CASA DI SATANA è USA BABILONIA!Giappone, centinaia di avvocati contro le riforme “guerrafondaie” di Shinzo Abe. Circa, 300 legali stanno presentando altrettante cause di incostituzionalità nei tribunali di tutto il Paese. Nel mirino c’è la riforma dell’art. 9 della Costituzione: il premier ha modificato la Carta in modo da rendere legale per l’esercito intervenire in armi fuori dai confini nazionali e non soltanto per motivi di difesa. Una fonte ecclesiale ad AsiaNews: “Una mossa ispirata anche dalla Chiesa, il Sol Levante deve rimanere una terra di pace”.
PERSECUTED CHURCH
"Questo è il vero Natale: la festa della povertà di Dio che annientò se stesso prendendo la natura di schiavo (cfr Fil 2,6); di Dio che si mette a servire a tavola (cfr Mt 22,27); di Dio che si nasconde agli intelligenti e ai sapienti e che si rivela ai piccoli, ai semplici e ai poveri (cfr Mt 11,25)". Papa Francesco Buon Natale e felice anno nuovo
PERSECUTED CHURCH
come dei caproni vi state fottendo ISRAELE ed il Pianeta, luridi bastardi figli del demonio massone fariseo salafita usuraio Gender sodoma. ORA DEVI MORIRE DISPERATO!
https://plus.google.com/105688950464186310944 chiesa perseguitata! Chiesa significa MAMMA! e tu sei la bestiA che hai sputato su tua madre! è vero aveva dei difetti, ma, anche tu hai dei difetti! PEZZO DI MERDA, TU HAI UCCISO TUA MADRE!
PERSECUTED CHURCH
COME in questo mio nuovo canale "PERSECUTED CHURCH" https://www.youtube.com/channel/UCp74jSHW0DxeArahhKuZ0Gg/discussion io ho dato la amicizia ai miei amici, subito tutti loro, MI sono comparsi anche in https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion che, è il luogo dove io lavoro come commentatore politico, ecco perché internet per colpa di google e della CIA è diventato un posto dove tu divieni prigioniero delle tue preferenze, e chiaramente il NWO può manipolare le tue scelte ed impedirti risorse e informazioni strategiche, che per te sono di vitale importanza! IN QUESTO MODO, SI PERDE IL SENSO DELLA REALTà OGGETTIVA, IN UN LUOGO CIOè, DOVE DI PER SE, LA REALTà è GIA VIRTUALE! CHI ALLORA potrebbe essere idoneo a intercettare i miei commenti in https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion ??? OVVIAMENTE NESSUNO! E QUESTO NON è PER ME UN PROBLEMA, DATO CHE IO SCRIVO SOLTANTO PER DIO E PER SATANA! ma, non si può pretendere dai comuni mortali che tutti loro siano, anche, come Unius REI!
PERSECUTED CHURCH
EIh, I AM PERSECUTED CHURCH: from Unius REI! perché tu mi hai fatto del male? perché tu non hai fatto sentire la tua voce quando io avevo bisogno di te? FOTTITI! ADESSO FINIRAI ALL'INFERNO, PERCHé DIO HA DATO A ME LE CHIAVI DEL PARADISO!
IDEOLOGIA SHARIA ] Arrestato in Tunisia Progettava attacchi contro i turisti, Fermato ha confessato aver pianificato attentati a ristoranti
IDEOLOGIA SHARIA ] Morti 2 feriti israeliani a Gerusalemme, uno accoltellato l'altro colpito da 'fuoco amico'. Sono morti due dei 3 israeliani feriti oggi durante un attacco palestinese alla Porta di Giaffa a Gerusalemme Est
========================
NON PUOI PICCHIARE UN PUBBLICO UFFICIALE DI POLIZIA, PERCHé, LUI RAPPRESENTA LO STATO: CIOè TUTTI NOI! CHI PICCHIA UN CARABINIERE è COME SE PICCHIASSE SE STESSO! NEW YORK, 24 DIC - Un afroamericano disarmato è stato ucciso a Detroit durante una lite con la polizia: un altro caso che rischia di innescare nuove proteste contro la violenza degli agenti. La vittima, Kevin Matthews, sarebbe stata affetta da schizofrenia. 
=========================

PUTIN RUSSIA ] tu lo sai, nessun Governo può parlare di "signoraggio bancario" oppure, ha potuto parlare di: "auto attacco torri gemelle 11/09" NEANCHE TU HAI POTUTO FARLO! quindi, non è vero che esistono i Governi, questa del sistema massonico Bildenberg Talmud Corano, è tutta una finzione truffa, tutti i loschi interessi imperialistici, di poche persone chiamati: il sistema massonico di: Illuminati; Massoni, Bush, Gezabele II di Inghilterra, Rothschild! Ecco perché non era possibile realizzare un vero ISRAELE che potesse accogliere tutti gli ebrei.. Perché in questo caso, si vedrebbe chiaramente, chi sono gli ebrei traditori!

king Salman ] bada a te, se il tuo islamico sharia, lui mi fa punire un altro mio canale, io ti faccio strisciare su tutte le pietre arroventate dell'inferno! Pop Shenouda said that s enough Amr Adib  è scritto creative common, riutilizzo consentito, quindi io non cancello più questo video ? https://www.youtube.com/watch?v=Ksx1RjbE7w0 ? ] OK PER SALVARTI LA VITA? IO HO PREFERITO DISTRUGGERE QUESTO VIDEO!? 

OBAMA è LA KEKKA 322 GENDER DI SATANA, E LE SANZIONI CONTRO LA RUSSIA SONO SOLTANTO UN LATROCINIO CONTRO TUTTE LE NAZIONI DEL MONDO SOLTANTO! GLI USA 666 SPA ROTHSCHILD, FURTO SOVRANITà MONETARIA, GUARDANO AL MONDO ED ALLA EUROPA SOLTANTO COME UN MUCCA DA MUNGERE! ECCO PERCHé, GLI USA I SACERDOTI FARISEI DI SATANA,  con i LORO COMPLICI SALAFITI, loro VOGLIONO LA GUERRA MONDIALE, soltanto PER SCHIAVIZZARE TUTTO IL GENERE UMANO! Questa è l'unica guerra mondiale di cui c'è veramente bisogno, gli scoreggia radioattive di Bush 322 NWO, contro gli scoreggie radioattivi di Rothschild SpA FMI, con Satana Maometto sharia Allah, che respira nella fogna dell'inferno, il suo soave odore idolo MECCA allah akbar morte a tutti gli infedeli?

è UN MISSILE INTELLIGENTE, non solo può: 1. cambiare traiettoria, schivare, 2. eludere elettronicamente la sua presenza, ma, addirittura, 3. può colpire missili intercettori! ] MOSCA, 22 AGO - La Russia ha testato con successo il lancio di un missile balistico intercontinentale 'Rs-12M Topol'. Lo fa sapere il colonnello Igor Iegorov, portavoce delle forze missilistiche del ministero della Difesa russo, precisando che il razzo è stato lanciato alle 18:13 ora di Mosca (le 17:13 in Italia) dal poligono di Kapustin Iar, nella regione di Astrakhan, nella Russia meridionale, e ha colpito "con la precisione richiesta" l'obiettivo prefissato nel poligono di Sari-Shagan, in Kazakhstan.

Russia Putin, se, tu contrai il tuo territorio, sotto la aggressione della NATO, poi, finirai per non poter più usare il tuo deterrente nucleare! Risparmiaci gli orrori di questa guerra, che gli USA, NATO e loro fraudolenta propaganda Hollywood hanno voluto: tu uccidici subito!

Russia Putin, soltanto realizzando una PATRIA per tutti gli ebrei del mondo, e soltanto, OBBLIGANDOLI TUTTI A TORNARE, tu potrai evitare questa guerra mondiale nucleare. Tu fammi sapere che soluzione hanno i sauditi! [ per la ideologia saudita sharia ISIS? SOLTANTO UNIUS REI POTREBBE AVERE UNA SOLUZIONE PACIFICA: ALLA CORROTTA RELIGIONE SAUDITA MECCA CABA. ] "Jihadi John a volto scoperto: ucciderò in Gb". Il Daily Mail mostra il filmato, il terrorista minaccerebbe: tornerò in Gran Bretagna a tagliare teste. ] [ 'Nuove minacce di morte', Malala sotto scorta armata. La polizia britannica aumenta le misure di sicurezza per la 18enne premio Nobel pakistana. Francia, era legato all'Islam radicale l'attentatore del Tgv. A fermare l'aggressore sono stati tre marines che erano a bordo. Tra i feriti c'è anche l'attore francese Jean-Hugues Anglade. [ Macedonia, migliaia migranti passano la frontiera La polizia usa granate assordanti, in 2.000 superano il confine. ] Yemen, al Qaida controlla zone Aden: Civili intrappolati tra guerra civile e terroristi jihadisti. Somalia, 18 uccisi in due attentati: Integralisti al Shabaab colpiscono a Chisimaio e Mogadiscio. Afghanistan, kamikaze a Kabul provoca 12 morti: Attacco contro veicolo blindato Nato ha causato anche 66 feriti

PUTIN RUSSIA ] non fare l'ingenuo, smettila! [ non esiste la PALESTINA, esiste soltanto la sharia internazionale ] non fare l'ingenuo, smettila! [ non esiste il Giappone, ma esiste soltanto il sistema SpA usurocratico Rothschild, false democrazie massoniche senza sovranità monetaria: Nuovo Ordine Mondiale ] e questo è l'unico motivo per cui il Giappone non può ottenere indietro le sue isole! 

my JHWH ] quando i popoli capiranno che le religioni non sono la PERSONA di DIO, ma, sono soltanto folclore tradizioni, usanze? SARà STATO TROPPO TARDI!

califfato mondiale SHARIA uccide dhimmi ] infatti nella LEGA ARABA sharia sono quasi scomparsi i cristiani! [ non c'è nessun futuro per la LEGA ARABA sharia, oppure, non ci sarà più nessun futuro per noi!

se, gli islamici OCI, ONU, UE, USA, IRAN, LEGA ARABA, e tutta la loro CORROTTA RELIGIONE SAUDITA MECCA CABA. non fanno l'attacco di terra, contro la Galassia JIhadista, è soltanto perché, loro ci sono dentro, a tutta questa è una congiura contro tutto il genere umano, e contro Israele! ] "Jihadi John a volto scoperto: ucciderò in Gb". Il Daily Mail mostra il filmato, il terrorista minaccerebbe: tornerò in Gran Bretagna a tagliare teste. 

QUESTO è ALTO TRADIMENTO! la galassia jihadista LEGA ARABA sharia: il nazismo, non si potrebbe diffondere in questo modo se non camminasse sotto l'ombrello protettivo della NATO! tutti quelli che sono in ONU, devono tutti essere giustiziati! [ QUESTO è ALTO TRADIMENTO DI OBAMA GENDER!

OBAMA GENDER LA ABOMINAZIONE ] cazzo, ma, cosa tu hai in mente? [ TI SEMBRA GIUSTO AMMAZZARE 2MILIARDI DI mussulmani ISLAMICI, soltanto perché loro sono diventati i maniaci religiosi islamici sharia imperialismo per colpa tua?







88. new true ANSA, by Unius REI [14/02/2014] I funerali di monsignor Iginio Rogger nel Duomo di Trento. Pubblicato il: 14 febbraio, 12:32 [ è impossibile, per un bugiardo, traditore, come lui, di poter andare in Paradiso! ] certo, soltanto, dei criminali possono rendere, colpevoli: il popolo degli ebrei, o, i loro politici, colpevoli, di aberranti omicidi rituali, ma, le più alte autorità religiose (il sommo sinedrio dei farisei rabbini capi Kakam) a livello mondiale, non possono dire di non sapere. [ non è possibile, che, tutte le migliaia di espulsioni, di ebrei siano avvenute per superstizione! ] [ non è possibile, che, la Chiesa cattolica possa sbagliare un processo di canonizzazione, come quello di san Simonino di Trento, perché, non esiste un precedente. ] ecco perché, gli anglo-americani, diedero ordine di radere al suolo la Abbazia di Montecassino, dove, per convenzione, ufficiale e formale, non vi era nessuna installazione dei tedeschi, perché, i banchieri Illuminati avevano paura, di quella biblioteca, che, risaliva al 5°secolo, e per logica, non ci può essere una risposta diversa, alla distruzione di quella biblioteca.. ecco perché, Israele, e tutti gli ebrei sono a rischio di estinzione, perché, i loro veri nemici, sono i satanisti 322 padroni del mondo e i padroni del sistema massonico, cioè, esoteric agenda.. poi, cosa potete pretendere, da un prete, che, dice la messa in Vaticano? lui ha fatto 640 scomuniche, inutilmente, gli hanno ucciso tutti i principi cattolici, cosa altro poteva fare, di più? il Papa deve tacere anche circa la islamizzazione della Europa che renderà inevitabile la guerra mondiale.. ecco perché il vero obiettivo è sempre la distruzione della civiltà ebraico-cristiana, per sollevare la Era di Satana Bildenberg, il controllo totale delle Banche Centrali, Spa, FMI, contro i popoli schiavizzati
89. Ore 9,45 15 febbraio 1944, Montecassino è rasa al suolo, senza alcuna motivazione bellica, i banchieri farisei anglo-americani volevano: 1. colpire al cuore la civiltà cristiana, 2. cancellare la memoria storica dei loro crimini, contro, ebrei e cristiani. [Osservatore Romano giovedì 13 febbraio 2014 p.4 di Mariano dell'Omo] la agonia di Israele e la islamizzazione della Europa, il complotto dei massoni Bildenberg. ]] giovedì 13 febbraio 2014. Italia. Settant'anni fa - Ore 9,45: Montecassino è rasa al suolo. Settant'anni fa, il 15 febbraio 1944, il bombardamento alleato. L'Osservatore Romano. (Mariano dell'Olmo) Settant'anni fa: 15 febbraio 1944, ore 9,45. Montecassino è ormai rasa al suolo, anche se i bombardamenti, con più ondate di aerei, durano fino alle 15,45. Nel suo proclama di protesta il comandante supremo di tutte le forze tedesche dislocate in Italia, maresciallo Albert Kesselring, annunciava subito dopo che da quel momento le rovine di Montecassino sarebbero state utilizzate a fini militari. Due giorni dopo il bombardamento, il 17 febbraio, l'ottantenne abate Gregorio Diamare abbandonava incolume il monastero insieme ad alcuni monaci e civili; di lì nella tarda serata, accompagnato da dom Martino Matronola, futuro abate, era condotto a Castelmassimo nei pressi di Veroli, dov'era il quartier generale del tenente generale Fridolin von Senger und Etterlin, e trascorsa qui la notte, il giorno dopo, venerdì 18, l'abate e il suo segretario giungevano finalmente a Roma. Il 20 febbraio, alle 9 del mattino, l'anziano successore di san Benedetto era ricevuto in udienza da Papa Pio XII, al quale ripetutamente assicurava, come ci informano fonti diplomatiche del tempo, che «nell'interno dell'Abazia non vi furono mai né soldati tedeschi, né nidi di mitragliatrici, né cannoni, né posti di osservazione». Quattro giorni dopo il grande antichista Gaetano De Sanctis, uno dei dodici professori universitari che nel 1931 si erano rifiutati di giurare fedeltà al fascismo, in qualità di presidente della Pontificia Accademia Romana di Archeologia, nella prima riunione della stessa accademia che si tenne poco dopo la distruzione di Montecassino, il 24 febbraio del 1944, dichiarava, come si legge nei Rendiconti dell'Academia: «Tacere di fronte a manifestazioni così orribili del furore bellico (...) sarebbe (...) rendersi meritevoli, di fronte non solo ai viventi, ma anche alle generazioni future, dell'accusa di indifferenza, o peggio, di acquiescenza codarda. Non è nostro compito isolare e determinare le responsabilità particolari d'un tale cumulo di rovine, ma questo deve dirsi: che l'averlo cagionato rimarrà vergogna perpetua dell'età nostra e della nostra civiltà». E aggiungeva: «Dovere impellente nostro di intellettuali e condizione perché al posto dell'odierno scatenamento sfrenatissimo delle passioni si sostituisca un ordine nuovo è quello di riaffermare con assoluta dedizione i valori eterni dello spirito. Possa a questa riaffermazione contribuire validamente la Badia di Montecassino ricostruita e tornata ad essere, come fu nei secoli, faro luminoso di civiltà alle genti». Il generale von Senger und Etterlin già ricordato, che dall'8 ottobre 1943 aveva ricevuto il comando del XIV Panzer Korps in Italia e che sarebbe stato il principale responsabile della difesa della Linea Gustav inclusiva di Montecassino, in realtà era un oppositore, anche se velatamente, dei principi ideali del nazismo. Più volte nel dopoguerra ritornò sul tema del bombardamento di Montecassino, anche alla Bbc ancora nel 1960. Scrive, in un italiano un po' rudimentale che abbiamo lasciato invariato, in una lettera da Spetzgart, il 24 maggio 1954, all'amico marchese Arnaldo Campanari di Castelmassimo (Montecassino, Archivio privato): «Caro mio Arnaldo (…) non ho ricevuto la lettera, la quale tu accenni (…) e colla quale domandi delle spiegazioni su Monte Cassino. Io so bene che ormai la propaganda antitedesca cerca di nuovo a contaminare il nostro onore. Però le testimonianze storiche sono valide: quello che è stato scritto dai monachi stessi, il libretto mandato a me dal abbate nel 1949 scritto dal Tommaso Leccisotti, poi un altro scritto dai generali e pubblicato nel 1950 a Montecassino "La distruzione di Montecassino, documenti e testimonianze" con le mie contribuzioni, poi testimone non disputabile, il generale Mark Clark, commandante 5. Armata degli Stati Uniti "Calculated Risk", il quale attesta che tedeschi non erano mai nell'abbazzia primo del bombardamento. Dovrebbe essere testimoni sufficienti». Ma è ancor più interessante che da parte degli stessi alleati quel bombardamento in realtà, pur tatticamente voluto da alcuni e accettato a malincuore da altri, è come una pietra d'inciampo, un fatto terribile il cui peso, anche davanti alla storia, si è pienamente rivelato solo dopo il suo accadere. Significativa è la vicenda di Bernard Freyberg, britannico, nato in un sobborgo di Londra, generale e comandante del Corpo di spedizione neozelandese prima nella Campagna del Nord Africa e poi nella battaglia di Montecassino. Fu appunto lui, com'è noto, a esigere il bombardamento, e di conseguenza il generale statunitense Clark chiese, sebbene malvolentieri, il permesso di bombardare l'abbazia al generale britannico Alexander, comandante supremo delle forze alleate del Mediterraneo, il quale accettò di assumersene la responsabilità.
In un telespresso, n° 22782, del ministero degli Affari Esteri, datato a Roma il 2 dicembre 1950, e avente come oggetto «Il bombardamento di Montecassino», indirettamente pervenuto all'abate Ildefonso Rea, il ricostruttore di Montecassino, si raccolgono gli echi alquanto fragorosi del libro che era stato pubblicato in quei giorni a New York dal generale Mark Clark, Rischio calcolato, e vi si legge: «Non potendo il Gen. Freyberg, nella sua posizione di Governatore-Generale della Nuova Zelanda, rispondere personalmente e prendere così viva parte alla polemica, hanno risposto per lui il Gen. Sir Howard Kippenberger, già comandante della 2ª Divisione neozelandese e il Ten. Col. Bell, già appartenente all'Ufficio Operazioni del Comando delle truppe neozelandesi. Ambedue incominciano con lo scaricare la colpa della prima richiesta di bombardamento sul Comandante della 4ª Divisione Indiana Gen. Dimoline. Il Gen. Kippenberger ammette tuttavia che il Comando neozelandese ignorava se il Monastero fosse occupato e afferma che la decisione fu presa per la necessità di distruggere un possibile osservatorio e in considerazione del fatto che i tedeschi avrebbero certamente finito per occuparlo e trincerarvisi nell'ultima fase della battaglia in preparazione». Certo è facile addurre una tale giustificazione, visto che si tratta di quanto effettivamente avvenne. E tuttavia, al di là della propaganda che preparò il bombardamento, l'attestazione sia pure indiretta di Freyberg sulla mancanza di prove concrete che nel monastero ci fossero militari tedeschi è comunque un elemento di verità, e la verità, il riconoscimento della verità, è la sola base sulla quale costruire l'edificio della pace tra i popoli, come poi è avvenuto. Possiamo ricordare quello che diceva Papa Giovanni Paolo II nel Messaggio per la giornata mondiale della pace del 1980, XV centenario della nascita di san Benedetto: «La verità è forza di pace (…). La verità avvicina gli spiriti; essa rivela ciò che unisce le parti, prima in contrasto tra loro; essa fa indietreggiare le diffidenze di ieri e prepara il terreno per nuovi progressi nella giustizia e nella fraternità, nella coabitazione pacifica di tutti gli uomini». Abbiamo ricordato tre testimonianze: quella dell'Italia migliore nella persona di Gaetano De Sanctis, e quelle delle parti prima avverse, tedeschi e alleati, rappresentati da due protagonisti del dramma di Montecassino, von Senger e Freyberg. Figure diverse, testimonianze diverse, ragioni diverse, ma tutte convergenti sull'ammissione che Montecassino restò, nonostante tutto, sino alla fine in una posizione di giusta equidistanza, un'isola di pace, senza armi e priva di fortificazioni militari, purtroppo trasformata in un cumulo di rovine. Eppure ciò che conta è che la verità, questa verità che unisce uomini prima divisi, si è manifestata, il tempo è galantuomo e rimette ogni cosa al suo posto, o meglio, come ha scritto Papa Francesco, «è superiore allo spazio», e questa verità è divenuta una forza di pace tra i popoli, tra i popoli europei in particolare, e proprio nel nome di Benedetto, il patrono principale dell'intera Europa, insignito di questo titolo cinquant'anni fa da Paolo VI in occasione della riconsacrazione della basilica di Montecassino il 24 ottobre 1964: Benedetto fattore di unità e formidabile artefice di civiltà, alla cui scuola possiamo ancora oggi imparare molto. ***. Restate uniti. La lettera dell'arcivescovo di Milano. Pubblichiamo la lettera inviata dall'arcivescovo di Milano, il cardinale Ildefonso Schuster, all'abate Gregorio Diamare. Il documento è conservato nell'Archivio privato di Montecassino. Al Venerabile Padre ed Abbate Mons. Gregorio Diamare Vesc. di Costanza, ed alla diletta Comunità Cassinese. Speranza in Dio e resurrezione. Il nostro dolore è così intenso per quanto il Signore ha permesso circa il vostro venerando Cenobio Cassinese, che non ci regge l'animo ad offrire a voi parole di fraterna consolazione. In questi giorni, insieme col Patriarca San Benedetto piangiamo l'eversione bellica di quel santuario che consideravamo siccome la nostra gloria, la nostra comune casa paterna, il luogo più caro e più santo a tutti i figli del Santo Legislatore. Pur troppo, per i peccati del popolo suo quel luogo se ne giace in gran parte sinistrato, e là donde giorno e notte le monastiche salmodie picchiavano supplichevoli alle porte del cielo, ora invece dal cielo infuocato sono discese a centinaia le bombe dirompenti a picchiare il santuario di Monte Cassino. Il dolore nostro, l'onta, l'umiliazione sono così grandi, che non possiamo che ripetere col Salmista: Iustus es, Domine, et rectum iudicium tuum. Ci conforta tuttavia la speranza. Quando sotto Zotone il cenobio Cassinese venne assalito e diroccato la prima volta, l'esodo dei monaci a Roma decise le sorti del monachismo occidentale. Senza quel loro stabilirsi in Laterano e senza la passione che ne provò subito Gregorio, la Regola Cassinese non sarebbe forse divenuta mai la Regula Monasteriorum che il Pontificato Romano diede a tutto l'Occidente! Così sarà ancora questa volta. Noi viviamo ancora in abscondito tempestatis, né possiamo discernere dove vadano a finire le vie di Dio. Fidiamoci però di Lui, certi come siamo che: iustum deduxit Dominus per viam rectam. Ciò che ora massimamente importa si è, che la Comunità Cassinese si mantenga moralmente unita, con novelli e migliori propositi per quando il Signore ricondurrà indietro i profughi di Sion al canto del Salmo: In convertendo Dominus captivitatem Sion, facti sumus sicut consolati. Ai cittadini Milanesi, dopo l'eversione della Città da parte di Attila, san Massimo di Torino predicava in Duomo: «Dio restaurerà le cose nostre, se noi restaureremo prima le cose sue». Penso con dolore alla povertà grande della vostra Comunità, ora che avete perduto tutto, e vorrei dar di tutto per lenirne gli incomodi. Noi pure abbiamo la Metropoli a metà distrutta, non con una, ma con parecchie dozzine di basiliche e chiese distrutte e sinistrate, ad incominciare dalla veneranda basilica Ambrosiana che vide tante incoronazioni di imperatori e di re d'Italia. Pur tuttavia, non ci regge il cuore il pensiero del vostro danno e della vostra povertà. Tra giorni speriamo d'inviarvi il nostro obolo, che vorrete considerare siccome: de benedictione beati Ambrosii. Vedrete che vi è annessa una larga benedizione, nella misura della vostra Fede. Ed ora, Venerabile ed a noi carissimo Padre Abbate e diletti confratelli, se l'ora della prova è amara, facciamo come Maria e come la Chiesa, che nel Venerdì Santo e sul Calvario già pre-intonano il canto della Resurrezione. Dio restaurerà tutto, solo che abbiamo fede in Lui. Pregate per me. In tempo di guerre e di rivoluzioni, quando ogni giorno sulle vie viene uccisa la gente e passata alle armi, ogni giorno siamo esposti anche noi al pericolo. Nello scorso autunno, più volte le Autorità occupanti ci hanno mostrato la rivoltella e il fucile spianato! Pregate pertanto per noi, perché il Signore ci conceda la grazia di compiere il nostro ufficio pastorale, non escluso neppure il sacrificio della nostra vita a conferma della Cristiana Fede. La nostra debolezza ci fa paventare, ma colle vostre preghiere voi potete impetrarci le grazie necessarie per un santo episcopato. ***. Simbolo della tragedia d'Italia Pubblichiamo la trascrizione del messaggio radiofonico del nuovo abate di Montecassino, padre Ildefonso Rea, letto subito dopo la presa di possesso avvenuta l'8 dicembre 1945. Italiani! Il 15 febbraio del 1944 il vostro animo di credenti, già lacerato da tante ferite, e sospeso per gravi ansie, sbigottiva a una cruda notizia della radio: l'Abbazia di Montecassino, rocca ed argine nei secoli alla ricorrente barbarie, faro alla civiltà, gemma del mondo, era stata colpita, schiantata, distrutta, da un formidabile bombardamento. Una raffica furente aveva atterrato in pochi istanti il più insigne edificio dello spirito. Non una voce, che vibrasse di una pur tenue sfumatura di sentimento e di intelletto, mancò al coro doloroso elevantesi attorno alle alte rovine. Il venerando abate Gregorio Diamare, tra stenti e angustie ineffabili, intraprese risoluto i lavori per lo sgombro della desolata petraia e le prime opere per la ricostruzione. Ma il saldo ottantenne, straziato da tanto scempio, minato dalla malaria nuovamente infierente nella plaga tornata malsana e squallida, non resse allo sforzo e al dolore: reclinò la bianca testa; ed ora riposa, secondo che volle, fra l'erme macerie. Così, dopo 57 anni di vita benedettina e 36 di governo, l'abate Gregorio Diamare dorme in pace nella sua terra: rigermoglierà dalle sue ossa l'Abbazia di Montecassino che più volte distrutta nella vicenda dei tempi mai fu annientata. Chiamato dalla fiducia del Santo Padre e dall'appello dei monaci Cassinesi a succedere al mio venerando padre e maestro nel governo dell'Abbazia, rivolgo un appello a tutti gli italiani per invitarli a cooperare nella riedificazione della millenaria Abbazia. Il nome di Montecassino, attraverso i secoli, è indissolubilmente legato alla storia della patria; e ancora una volta lo strazio di Montecassino è simbolo e sintesi della tragedia d'Italia. E Montecassino sia segno e vincolo di fratellanza e di concorde volere nella faticosa rinascita, sia espressione della gelosa fierezza degli italiani verso indistruttibili valori del loro spirito e del loro genio. Montecassino risorto sia pegno di resurrezione per la patria, testimonianza dell'inestinguibile vita della nostra gente. ***. Il resoconto dell'abate a Pio XII. Il 20 febbraio 1944, alle 9 del mattino, l'abate di Montecassino Gregorio Diamare fu ricevuto in udienza da Pio XII. Nel successivo colloquio avuto con monsignor Domenico Tardini, segretario della Congregazione degli affari ecclesiastici straordinari, l'abate confermò le circostanze relative al bombardamento, del monastero. In una nota scritta, redatta subito dopo, Tardini sintetizza il racconto di Diamare. «L'Abazia, scrive, fu ripetutamente colpita dalle cannonate, sia inglesi che tedesche, fin da quando (prima della metà di gennaio) venne a trovarsi nella zona di battaglia. Le cannonate furono molte. I monaci erano sotto una continua minaccia di morte». L'abate, appunta il futuro cardinale, «dice che dai colpi di cannone l'Abazia era stata già "mezzo distrutta". L'Abate stesso però, non ascrive a colpa, sia degli uni che degli altri, i danni arrecati all'Abazia». Infatti, in base alla ricostruzione, «siccome l'Abazia era alla sommità del monte le cannonate avrebbero dovuto, con le loro parabole, passar sopra, per colpire, al di qua o al di là: ma la parabola spesso non riusciva, e allora l'Abazia era colpita». Poi si passa al punto più importante. «Nell'interno dell'Abazia, scrive monsignor Tardini riportando la testimonianza di padre Diamare, non vi furono mai né soldati tedeschi, né nidi di mitragliatrici, né cannoni, né posti di osservazione». L'Abate «ripetutamente assicura quanto sopra. Egli, che con qualche monaco rimase lassù fino alla fine, non avrebbe mai permesso che i tedeschi entrassero nel monastero per mettervi obiettivi militari. È vero, aggiungeva, che in un primo tempo entravano militari tedeschi, ma solo per visitare l'Abazia ed anche per confessarsi: ma poi non entrò più alcun militare». Nel gennaio, conclude la nota, «ufficiali tedeschi fecero sapere all'Abate che per un accordo intervenuto con la S. Sede, l'Abazia e una zona di 300 metri all'intorno sarebbe rimasta completamente neutra, cioè senza alcun obiettivo militare». La questione è trattata anche dal cardinale segretario di Stato Luigi Maglione che il 28 febbraio 1944 scriveva al delegato apostolico a Washington, monsignor Amleto Cicognani, sottolineando che «quanto è avvenuto a Montecassino è assai doloroso e desta gravi timori per l'avvenire». Quell'Abate, aggiungeva, «ha formalmente assicurato Santa Sede che, entro recinto monastero, non vi furono mai né postazioni di armi, né soldati tedeschi e neppure posti di osservazione. Che rettitudine dell'illustre Prelato, rimasto sul posto fino all'ultimo momento e il severo controllo da lui e dai monaci esercitato per non fare compromettere conservazione monastero, non lasciano dubbi circa testimonianza». L'Osservatore Romano, 14 febbraio 2014.
Posted by Il sismografo ore 22:31

[ le trame segrete delle LEGA AraBA, la logica coerente della Sharia imperialismo, minaccia così, chiare, che, nessuno vuol vedere. ] Si rafforza in Pakistan il fronte delle donne attentatrici suicide. 12 febbraio 2014. Islamabad. Si sta rafforzando in Pakistan il fronte delle donne attentatrici suicide. L'allarme è stato lanciato durante i colloqui tra la delegazione del Governo, e quella dei talebani, in corso in una località segreta di Islamabad, diretti a trovare una soluzione negoziale, che, ponga fine alle violenze (cedere, sempre di più, al ricatto dei fondamentalisti). Rappresentanti della delegazione talebana, citate dalle agenzie di stampa internazionali, hanno affermato che, al momento sono più di cinquecento le donne che i guerriglieri stanno addestrando, nei loro campi, per farle diventare attentatrici suicide. I colloqui si stanno svolgendo in un clima di collaborazione, ma, nello stesso tempo, stanno confermando alcuni aspetti particolarmente inquietanti di una crisi, la cui soluzione sembra essere ancora molto lontana.

[ come è possibile, che, nessuno dichiara criminale la legge islamica, per cui gli islamici fanno la pulizia etnica? ] Cinquantuno morti nell'attacco degli estremisti di Boko Haram a una cittadina nel Borno. Ancora una strage in Nigeria ( tutto il terrorismo di stato, della LEGA ARABA, sotto la egida dello ONU, che è assolutamente insensibile, verso i martiri cristiani ). ABUJA, Ancora una efferata strage di civili in Nigeria da parte del gruppo jihadista Boko Haram. Un commando di miliziani fondamentalisti ha assaltato ieri la cittadina di Konduga, nello Stato nord orientale di Borno. Drammatico il racconto dei testimoni oculari. Gli estremisti hanno infatti appiccato il fuoco a case e negozi, mettendosi poi a sparare all'impazzata sugli abitanti che cercavano di fuggire verso la boscaglia. Le vittime accertate sono cinquantuno, ma potrebbero essere molte di più. Prima di allontanarsi indisturbati dal luogo dell'assalto, i Boko Haram hanno preso in ostaggio una ventina di bambine da una scuola. Il governatore del Borno, Kashim Shettima, che ha effettuato, un sopralluogo sul luogo della strage, ha definito l'attacco armato «una sventurata barbarie». Oltre il 60 per cento della città è andato bruciato. Secondo il quotidiano «Daily Trust», gli assalitori
avrebbero dato alle fiamme più di mille abitazioni, e devastato la moschea, alcune scuole, un ambulatorio medico e altri edifici pubblici, saccheggiando tutti i negozi. Konduga si trova circa trentacinque chilometri a sud est di Maiduguri, capoluogo dello Sta di Borno, principale roccaforte del gruppo estremista ed epicentro dell'insurrezione islamista che ha scosso il nord della Nigeria. Il Governo federale di Abuja ha assicurato un impegno finanziario per la ricostruzione della cittadina pari a cento milioni di naira, quasi, mezzo milione di euro. Nello stesso Stato, alla fine di gennaio, i Boko Haram, avevano massacrato quarantacinque persone nel villaggio di Kawuri. Dallo scorso maggio, nel Borno e nei vicini Stati di Yobe e Adamawa è in corso una vasta offensiva delle forze armate contro Boko Haram. Costituito nel 2002, il gruppo fondamentalista combatte una sanguinosa lotta armata per rovesciare il Governo di Abuja e imporre la legge islamica sia nel nord del Paese, a maggioranza musulmana, che, nel sud, per lo più cattolico. Il gruppo estremista si ispira ai
talebani afghani e ha legami con il ramo maghrebino di Al Qaida. Più volte, il movimento islamico si è accanito contro la comunità cattolica. Tra gli episodi più gravi, le stragi di Natale del 2011, con decine di vittime tra i fedeli che stavano partecipando alla messa. Boko Haram si è anche attribuito la paternità di una serie di sanguinosi attentati la vigilia del Natale del 2010, che avevano preso di mira diverse chiese. Le ripetute violenze dei fondamentalisti islamici stanno martoriando da anni la Nigeria, il Paese, più popoloso dell'Africa e ricco di petrolio. Dal 2009, le al 2009, le vittime accertate sono più di 4.000.
============
[ tutto il terrorismo jihadista, che, USA UE, Lega ARABA hanno portato in Siria, per distruggere il mondo degli uomini, ovviamente, sotto la egita dello Onu e delle sue bugie] Siria tra violenze e difficoltà diplomatiche [l'imperialismo saudita salafita, continua la sua agenda della conquista del mondo, sotto la copertura dei banchieri Illuminai anglo-americani, satanisti, Spa, FMI-NWO. ] DAMASCO. Mentre a Ginevra, proseguono tra profondi contrasti, le trattative tra Governo di Damasco e opposizione per trovare una soluzione negoziale alla crisi siriana, sul terreno non si fermano le violenze. Nella regione centrale di Hama, nelle ultime ore sono stati perpetrati tre diversi massacri di civili, uccisi a sangue freddo da miliziani fondamentalisti e dai loro rivali lealisti. Secondo i bilanci forniti dal Governo, dalle opposizioni armate e da altre piattaforme di monitoraggio delle violenze, i morti accertati sono 116. Informato dell'accaduto dalla delegazione siriana impegnata nei colloqui internazionali di Ginevra, il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, si è detto «scandalizzato» dalle notizie delle uccisioni di civili. Intanto l'Osservatorio nazionale per i diritti umani. organizzazione vicina alle opposizioni, ha reso noto che dal 22 gennaio, data di inizio dei negoziati di Ginevra, ci sono stati 4.995 morti, con una drammatica media di 236 uccisi al giorno. E a Homs, la città siriana assediata dalle truppe lealiste da quasi
due anni, restano intanto ancora intrappolate circa trenta famiglie, per lo più cristiane: lo ha riferito il capo delle operazioni della Mezzaluna rossa. Le famiglie si trovano nel quartiere di Bustan Al Diwan e non riescono a trovare un passaggio che consenta loro di approfittare del cessate il fuoco mediato dalle Nazioni Unite per lasciare il centro abitato. A Ginevra, la delegazione della opposizione impegnata nei colloqui di pace ha frattanto presentato un documento in ventidue punti contenente una proposta di transizione politica nel Paese. Lo ha annunciato il portavoce Louay Safi. La delegazione di Damasco non ha ancora risposto all'iniziativa. Secondo il documento, l'organo
di Governo transitorio avrà totale autorità e avrà il potere di decretare un'amnistia generale. Le parti
dovranno impegnarsi a comunicare tutti i centri di detenzione e a fornire informazioni sulle persone disperse. L'Esecutivo dovrà sviluppare meccanismi per assicurare che i responsabili di violazioni di diritti umani ne rendano conto alla giustizia: tale punto contempla la possibilità di un appoggio internazionale. Il Governo di transizione avrà anche la responsabilità della conservazione e della tutela di tutte le istituzioni pubbliche, comprese le forze armate, i servizi di intelligence, l'apparato di sicurezza dello Stato e l'amministrazione pubblica. Il testo, presentato dall'opposizione, promuove anche l'istituzione di un'Assemblea costituente, supervisionata da un gruppo di civili indipendenti e basata su un sistema elettorale stabilito nei negoziati di Ginevra. Il passo successivo sarà la convocazione di un referendum che richieda l'approvazione dei due terzi dell'elettorato sul progetto di Costituzione elaborato dall'Assemblea. Una volta stabilito nel Paese, il nuovo ordine costituzionale, si potranno convocare elezioni libere, imparziali e multipartitiche, sotto la supervisione della stessa Assemblea costituente, che sarà sciolta dopo la prima sessione del nuovo Parlamento.

BANGUI. [e l'intervento unilaterale dello Onu, che ignora ovunque i cristiani dhimmi, predestinati dalla Lega ARaba Sharia imperialismo alla estinzione! ] «Nella Repubblica Centroafricana ho assistito a una catastrofe umanitaria di indescrivibili proporzioni». Lo ha dichiarato, ieri, António Guterres, Alto commissario dell'agenzia Onu per i Rifugiati (Unhcr), facendo riferimento, in particolare, a omicidi indiscriminati, a massacri, nonché a denunciate azioni di polizia etnica. L'Alto commissario ha poi parlato di «brutalità e crudeltà» sottolineando che sono ormai decine di
migliaia le persone in fuga dal Paese in cerca di un posto sufficientemente sicuro. Nella sola Bangui, ha affermato Guterres, migliaia di persone si trovano a vivere in condizioni molto critiche. E ha quindi rilevato che, nonostante sia stato eletto un nuovo presidente e formato un Governo, non c'è ancora la possibilità di «proteggere efficacemente i cittadini». Nella Repubblica Centroafricana
si susseguono gli attacchi delle milizie armate contrapposte contro i civili. Attualmente nel territorio sono dispiegati un contingente francese e truppe della Misca, la missione originariamente inviata dalla Comunità economica dell'Africa centrale e poi passata sotto l'autorità dell'Unione africana
=====================

l Parlamento belga vota. sull'eutanasia ai minori. BRUXELLES [ i sacerdoti della morte, i pedoassassini ]. Al termine di un dibattito durato alcuni mesi, oggi, pomeriggio il Parlamento del Belgio si riunisce per decidere sulla proposta di rendere legale anche per i minori l'eutanasia in caso di malattia incurabile. L'adozione della legge, che ha provocato e continua a provocare la decisa e sdegnata protesta di ampi settori della società belga, e certo non solo di quelli cattolici, sembra
scontata, visto che è stata già approvata, a larga maggioranza, dal Senato e che anche la commissione Giustizia della Camera ha espresso parere favorevole. Il Belgio, dove già dal 2002 esiste la possibilità per gli adulti di interrompere le cure, si appresta a diventare il secondo Paese, dopo l'Olanda, ad autorizzare l'eutanasia anche per i minori. Ma a differenza dell'Olanda, dove la pratica è consentita dai dodici ai diciotto anni, il Belgio dovrebbe varare una legge che non pone alcun limite di età. Il testo della legge sulla pratica dell'eutanasia ai minori stabilisce precise condizioni: il minore deve essere giudicato un paziente affetto da una malattia incurabile, saranno obbligatori l'autorizzazione dei genitori e un rapporto psichiatrico sullo stato del paziente
[ tutta la logica dei massoni farisei, in tutte le false democrazie massoniche del signoraggio bancario, i nazisti! ] Oslo esclude la possibilità di indire un referendum sull'immigrazione, come in Svizzera. L'Unione europea, congela un altro negoziato con Berna. BERNA. A Bruxelles cresce la tensione per l'impatto che l'esito del referendum in Svizzera sull'immigrazione potrà avere sull'economia dell'intera Europa. Con conseguenze, che potrebbero farsi sentire persino sul Cern di Ginevra, il centro di eccellenza mondiale nella fisica. Così, mentre l'Ue preme per avere chiarezza al più presto, la Svizzera ha annunciato che presenterà entro fine anno il progetto di legge per frenare l'immigrazione e rendere così operativo il risultato della consultazione popolare di domenica scorsa. Lo ha reso noto il Governo di Berna in una nota, in cui specifica che nel frattempo si impegnerà senza ritardi a trattare con l'Unione europea. La diplomazia elvetica è stata incaricata di prendere immediatamente contatto con le istituzioni europee e gli Stati membri per informare sui lavori in corso, ma anche per chiarire rispettivi interessi in vista dell'apertura di nuovi negoziati. A Bruxelles, invece, le trattative le fermano o le congelano, in attesa di capire cosa succederà. Dopo la sospensione di quella relativa all'accordo sull'elettricità resa nota martedì, i rappresentanti permanenti dei 28 hanno deciso ieri di congelare il negoziato sul grande accordo-quadro del trattato istituzionale, che dovrebbe inglobare tutti i precedenti pacchetti di accordi bilaterali. La riunione settimanale degli ambasciatori, il Coreper, in programma per oggi, doveva approvare come punto A, ovvero senza discussione, il mandato negoziale alla Commissione. Nella riunione preparatoria di ieri, invece, la presidenza di turno greca dell'Ue ha preso atto che per le cancellerie non era opportuno fare partire il negoziato. La Norvegia ha frattanto escluso la possibilità di indire un referendum sull'immigrazione, respingendo la richiesta di un deputato del Partito del progresso (Frp, della maggioranza), che voleva seguire le orme di quanto accaduto in Svizzera. Lo ha confermato il ministro della Giustizia, Anders Anundsen, anch'egli del Frp. La Norvegia non è uno Stato membro della Ue, ma fa parte dell'area economica europea e aderisce all'accordo di Schengen sulla libera circolazione dei cittadini


[ Israele non è giuridicamente idoneo, a concedere qualcosa, ai palestinesi, da coloro, la cui esistenza, non è riconosciuta!] [lo storico che abolì San Simonino, il martire ucciso due volte, per non dispiacere i nuovi padroni del Nuovo Ordine Mondiale, i Banchieri Illuminati, Bildenberg, del sistema massonico, la nuova alba dorata di satana, la nuova luce del mattino ] Monsignor Iginio Rogger, figura storica della Chiesa e della cultura cattolica del Trentino, è morto il 12 febbraio
all'età di 94 anni. L'annuncio della scomparsa è stato dato dall'università di Trento che, nel 2006, gli aveva conferito la laurea honoris causa in Giurisprudenza. Nato a Pergine Valsugana, ma cresciuto a Levico, primo di nove, figli, venne ordinato sacerdote nel 1945. Nel 1965 fu il principale ispiratore dell'abolizione del culto di san Simonino, avvenuta a opera dell'arcivescovo Alessandro Maria Gottardi. Il fanciullo Simonino di Trento, morto durante la Pasqua del 1475, fu venerato come beato dalla Chiesa cattolica per secoli. La vicenda legata al suo nome costituisce una testimonianza, su cui Rogger fece chiarezza, delle persecuzioni subite dalle comunità ebraiche e delle false accuse di "omicidio rituale" diffuse soprattutto nell'Europa continentale tra, il XV
e il XVII secolo. Dopo, gli studi alla Gregoriana e al Germanicum, Rogger ha insegnato Storia della
Chiesa e Liturgia al Seminario teologico di Trento. Ha diretto il Museo diocesano tridentino dal 1950; venticinque anni dopo ha fondato l'Istituto di scienze religiose di Trento, che ha diretto fino al 1997. Nel 1998 Trento gli ha conferito l'Aquila di San Venceslao, e l'anno seguente, in occasione del suo ottantesimo compleanno, il Centro per le scienze religiose in Trento dell'Itc, ha pubblicato una miscellanea di studi in suo onore.

89. new true ANSA, by Unius REI [14/02/2014] quel tanghero maligno di ottomano sharia imperialismo, Boko Haram Erdogan, disse a Putin: "io non lascio più passare le tue navi dai dardanelli!".. e Putin rispose, prova a sparare sulle mie navi, e io ti rompo il culo!". bisogna isolare la Turchia e riempirla di botte, prima che faccia danni peggiori!


Pontefice all'American Jewish Committee. [ un solo padre Dio, una sola sola speranza in comune, la civiltà ebraico-cristiana, è l'ultima speranza per il mondo.. Israele e la sua sopravvivenza l'ultima battaglia per salvare il mondo degli uomini] Per educare all'amicizia, le nuove generazioni. Rispetto e stima reciproca spingono cristiani ed ebrei ad agire insieme per la costruzione di un mondo più giusto e fraterno. Lo ha detto Papa Francesco, a una delegazione dell'American Jewish
Committee, guidata dal presidente Stanley Bergman, durante l'udienza di giovedì mattina, 13 febbraio, nella Sala del Concistoro. Cari amici, vi do il benvenuto! La vostra organizzazione, che ha avuto diversi incontri in passato con i miei Predecessori, mantiene buoni rapporti con la Santa Sede e con molti esponenti del mondo cattolico. Vi sono molto grato per avere fornito nel corso degli anni un qualificato contributo al dialogo e alla fraternità tra ebrei e cristiani, e vi incoraggio a continuare su questa strada. L'anno prossimo commemoreremo, il 50° anniversario della Dichiarazione Nostra aetate. del Concilio Vaticano II, che ancora oggi costituisce per la Chiesa il punto di riferimento imprescindibile per i rapporti con i nostri "fratelli maggiori". A partire da quel Documento si è sviluppata con rinnovato vigore la riflessione sul patrimonio spirituale che ci unisce e costituisce il fondamento del nostro dialogo. Questo fondamento è teologico, e non semplicemente espressione del nostro desiderio di rispetto e stima reciproci, pertanto è
importante che il nostro dialogo sia sempre profondamente segnato dalla consapevolezza della nostra relazione con Dio. Accanto al dialogo, è importante anche rilevare come ebrei e cristiani possano agire insieme per la costruzione di un mondo più giusto e fraterno. E a questo riguardo mi preme ricordare in modo particolare il comune servizio a favore dei poveri, degli emarginati, dei sofferenti. Questo nostro impegno è ancorato a ciò che le Scritture rivelano a proposito della protezione del povero, della vedova, dell'orfano, dello straniero (cfr. Es 20, 20-22). È un compito affidatoci da Dio, che rispecchia la sua santa volontà e la sua giustizia, un autentico dovere religioso. Infine, affinché i nostri sforzi non risultino vani, è importante impegnarci a trasmettere alle nuove generazioni il patrimonio di conoscenza reciproca, di stima e di amicizia costruito in questi anni grazie anche all'impegno di associazioni come la vostra. Auspico pertanto che il tema delle relazioni con l'ebraismo rimanga vivo nei seminari e nei centri di formazione dei laici cattolici, così come confido che anche presso le comunità ebraiche e i giovani rabbini si accresca l'interesse per la conoscenza del cristianesimo. Cari amici, tra qualche mese avrò, la gioia di recarmi a Gerusalemme, là dove, dice il Salmo, tutti noi siamo nati (cfr. Sal 87, 5) e dove tutti i popoli un giorno convergeranno (cfr. Is 25, 6-10). Accompagnatemi, per favore, con la vostra preghiera, affinché questo pellegrinaggio porti, frutti di comunione, di speranza e di pace.
Shalom